"Vivere è meglio che sopravvivere"

Il mio obiettivo è quello di rendere questo sito un punto di riferimento per chi si interessa di psicologia, per chi attraversa un momento di difficoltà o più semplicemente per chi vuole capire alcune cose di se stesso.

Lo scopo è di rendere capibile e dare un senso a ciò che sentiamo, proviamo e subiamo, diventando i protagonisti attivi della nostra vita e non degli spettatori passivi.

La terapia breve strategica aiuta le persone a risolvere problemi complessi in poche sedute.

I miei servizi

Consulenza Skype

Se abiti lontano da Genova e hai bisogno di aiuto, sono disponibile ad effettuare consulenze via Skype.Contatto: michela.campanella2

Messaggio Whatsapp

Può succedere che inizialmente si abbia timore a chiedere aiuto, spesso la timidezza o il pregiudizio sulla figura dello "psicologo" possono bloccare.Inizialmente per superare queste incertezze, puoi contattarmi via WhatsApp, in questo modo possiamo capire assieme quale tipo di aiuto può essere più funzionale alla tua situazione

Raccontami la tua storia

Hai una storia che vuoi condividere ? Una domanda che ha bisogno di una risposta? Un pensiero che ha bisogno di ascolto?Condividilo su questa bacheca!"Un dolore condiviso è un dolore dimezzato. Una gioia condivisa è una gioia raddoppiata." (Proverbio)

Cosa dicono di me?

“La dott.ssa mi ha aiutato a gestire il mio rapporto con il cibo. Ora mangio solo se ho fame e non sento più la necessità di abbuffarmi”

– Maria Grazia

“Sono riuscita a superare un momento difficile della mia vita. Dopo la rottura con il mio fidanzato mi sentivo a pezzi. Oggi sono più sicura di me e sono riuscita a recuperare il rapporto con lui”

– Clara

“Mio figlio aveva una difficoltà scolastica con relativa ansia al pensiero di andare a scuola, ero disperata, non sapevo più cosa fare. Oggi il forte malessere che aveva è scomparso e ha iniziato ad apprezzare le attività scolastiche. Grazie”

– Lucia

“Nella vita le difficoltà ci saranno sempre ma il percorso che ho intrapreso con la dottoressa mi ha permesso di comprendere come affrontarle e comunque se capiterà di riperdere la strada so che posso avere un punto di riferimento”

– Sonia

Ultimi articoli

  • Mio figlio ha l’ansia: cosa fare per risolverla
    Sempre più spesso giungono in studio, genitori preoccupati perchè da qualche tempo il figlio/a presenta dei disturbi legati all’ansia e difficoltà ad andare a scuola, nei casi più gravi, la completa interruzione  della routine scolastica. […]
  • La depressione: 4 varianti
    Nell’articolo sulla nascita della depressione (https://www.michelacampanella.it/depressione-come-nasce/ ) abbiamo visto come si struttura questo problema che può invalidare la vita di chi ne soffre. Nonostante i volti della depressione possano […]
  • Depressione: come nasce
    In questo articolo analizzeremo come si struttura la depressione. Dal punto di vista del modello strategico i problemi che una persona può avere sono prodotti dall’interazione tra l’ individuo e la propria realtà. Un interazione continua tra se […]
  • La ricerca della bellezza perfetta
    “La bellezza salverà il mondo”, così diceva Dostoevskij Ad oggi, forse, la sua citazione è stata presa un pò troppo alla lettera. Sempre più spesso vediamo volti e corpi omologati, somiglianti, privi di caratteristiche uniche e senza […]
  • 4 segreti per una serena vita di coppia
    L’amore, in particolare quello di coppia, che dovrebbe durare tutta la vita, è stato definito una delle aree più studiate e meno comprese in psicologia. Romanzi e film spesso rimandano un’idea di amore, leggero, facile, passionale ed allo stesso […]

Alcune domande

No, chiedere aiuto in un momento di difficoltà non fa di te un pazzo. Questo è un luogo comune non basato su dati
di realtà. Spesso chi chiede aiuto psicologico è ben consapevole di attraversare un momento di difficoltà o di fragilità e
ha la voglia di mettersi in gioco per uscire dalla situazione. Questo non avviene se non c’è contatto con il mondo reale
e non è presente auto-consapevolezza, aspetti presenti in persone che comunemente vengono definite “pazze”.

Non necessariamente. Spesso si crede che lo psicologo possa essere davvero molto costoso. Complice nel promuovere quest’idea è stata la psicoanalisi, con percorsi terapeutici lunghi anni e con più sedute settimanali. Attualmente ci sono approcci terapeutici molto flessibili ed a costi contenuti, un esempio è la Terapia Breve Strategica.

La prevenzione permette di risparmiare, ciò vuol dire che se una persona ha un problema è bene che lo affronti subito senza rimandare, questo eviterà il peggioramento della situazione con conseguente aumento della durata terapeutica e relativi costi.

Generalmente in una terapia ad orientamento Breve Strategico, la frequenza è quindicinale  e lo sblocco della sintomatologia si ha entro le 10 sedute, con questi presupposti è ovvio che i costi sono limitati.

No, nella maggioranza dei casi. La figura dello psicologo non può prescrivere farmaci, né fornire indicazioni al riguardo, di conseguenza se una persona richiede aiuto psicologico ed è sotto terapia farmacologica deve continuare a seguirla come indicato dal proprio medico curante o psichiatra. Tuttavia un percorso psicologico efficace permetterà nel tempo di gestire ed affrontare le proprie difficoltà con la conseguente riduzione ed eliminazione di psicofarmaci.

Sì. Le fatture psicologiche sono esenti IVA e sono fatture sanitarie, detraibili al momento della dichiarazione dei redditi, proprio come le fatture mediche ed odontoiatriche.

Raccontami qualcosa di te

Psicologa Michela Campanella
Photo ofMichela Campanella
Michela Campanella
Michela Campanella
www.michelacampanella.it
Psicologo
Psicologo
Via Anton Giulio Barrili
Via Anton Giulio Barrili,
Genova, 16143